Venerdì 12 febbraio si è tenuto a Roma, nella stupenda cornice della sala del Refettorio della Camera dei Deputati, l’Induction Day AICP, primo  intervento formativo nazionale del 2016.

Come molti sapranno, questa tipologia di intervento formativo, Induction, nelle Organizzazioni avanzate, sensibili al valore delle Persone  e al loro positivo Engagement, viene rivolto ai nuovi membri per condividere strategie e prassi operative fondamentali per lo specifico contesto/ruolo.

L’intervento formativo è stato   dedicato, fondamentalmente, ai nuovi Coach, ai  nuovi iscritti, ma ha visto la partecipazione anche di Senior Coach dell’associazione,come il past President Alessandro LoRusso, di Maurizio Del Fante e Alessandro Augusto Ex Vice Presidenti di AICP, di alcuni responsabili di prestigiose scuole di coaching e di “amici e simpatizzanti del coaching”.

Abbiamo avuto anche l’onore ed il piacere di ospitare la dottoressa Maria Caterina Capurro, presidente di AC Italia, prestigiosa associazione internazionale di coaching.

CONTENUTI E RELATORI

Obiettivi della giornata formativa sono stati  la condivisione degli step fondamentali per implementare l’attività professionale del Coach e la condivisione della Vision, della Mission, delle Strategie e delle prassi operative principali di tutte le funzioni del nuovo Consiglio Direttivo.

Chairman della giornata è stato il Responsabile Formazione , Giorgio Giancarlo Renzulli, che con chiarezza, calibrata enfasi e un caloroso atteggiamento coinvolgente ha introdotto i temi della ricca ed intensa giornata formativa.

renzulli_

MATTINA

I lavori della giornata sono stati aperti dalla Presidente Mariateresa Arcidiaco che, con un intervento emozionato ed emozionante, ha voluto condividere non solo la Vision del nuovo mandato, ma anche alcuni elementi personali che hanno reso la sua presentazione ancora più chiara, coinvolgente e realmente  coerente con i valori e le competenze distintive  del Coach AICP.

mt_

Si sono susseguiti, poi, gli interventi degli altri relatori con linearità perfettamente fluida e sincronizzata,  percepita da alcuni partecipanti come coinvolgente serie di movimenti di un’orchestra ben concertata.

Il primo intervento, finalizzato ad orientare i partecipanti tra le norme e la legislazione, anche fiscale,   utile ad attivare la professione di Coach, è  stato curato dal Responsabile Tesoreria Lucio Caporali e dal nostro referente presso il tavolo UNI, Alessandro Augusto.

I relatori, ricorrendo a una ottima strategia di alternanza nella presentazione dei contenuti e grazie alla loro elevata chiarezza espositiva, hanno reso molto fruibili i contenuti “hard”  relativi al tema trattato.

Lucio_

augusto_

Il tema “Personal Brand e Social Media” è stato poi esaurientemente trattato dal Responsabile Organizzazione, Massimo Negro, in perfetta sintonia con il Responsabile Sito Web, Gianluca Masolini.

L’alternanza nella condivisione dei contenuti, gli insight forniti, le intelligenti provocazioni e gli esempi concreti  hanno reso stimolante, dinamica  e arricchente la presentazione.

In definitiva, hanno ben  evidenziato  il valore della costruzione di una efficace immagine professionale da veicolare a Clienti e Committenti.

negro_

masolini_

Il referente presso il tavolo UNI, successivamente, ritornando in campo, ha  evidenziato con pacatezza, esempi stimolanti e grande chiarezza il valore del contributo che il gruppo di lavoro UNI sta compiendo per la definitiva individuazione delle norme di riferimento dell’attività e del profilo del Coach.

L’intervento successivo, curato dalla Presidente a causa di una temporanea indisposizione della Responsabile Orientamento, Maria Grazia Biggiero, è stato focalizzato sulla condivisione dei criteri di accoglienza di Coach e Scuole di Coaching in AICP.

Un intervento in cui i termini di qualità ed eccellenza hanno evidenziato a beneficio dei presenti la forte tensione di AICP  a porsi come Leader tra le associazioni di coaching.

In chiusura di mattinata , il vibrante intervento del Vice-Presidente e Responsabile Sviluppo Michele Dal Farra ci ha introdotti nelle strategie e nelle prassi operative del “Coaching Club di Eccellenza, la casa e il cuore di AICP, una vera e propria comunità di pratica presente in quasi tutte le regioni d’Italia, in cui ogni singolo associato può sviluppare il proprio valore professionale e, in reciproco scambio con ogni associato, può contribuire allo sviluppo dei Colleghi e dell’Associazione nel complesso.

michele_

POMERIGGIO

I lavori pomeridiani sono ripresi con la condivisione delle tre linee strategiche individuate dal Responsabile Formazione, Giorgio Giancarlo Renzulli, e delle attività operative già in fase di  implementazione.

Le tre linee strategiche, Engagement, Valorizzazione del Patrimonio di conoscenze, Competenze ed esperienze presenti,  lo sviluppo professionale  degli associati, hanno stimolato attivamente  la platea.

Fondamentale è stato il richiamo alla reciprocità di scambio che ogni associato può attivare, contribuendo a creare un contesto Win-Win, di reciproco accrescimento.

Il successivo momento formativo è stato letteralmente interattivo, stimolante e movimentato, centrato su una grande esercitazione in sottogruppi gestita dalla Vice-Presidente e Responsabile Ricerca, Emanuela Del Pianto, e dal Responsabile Formazione.

laura e emanuela_

Tema del lavoro di gruppo è stato l’ individuazione delle competenze distintive del Coach AICP.

Si è trattato di un grande momento di scambio e di arricchimento reciproco, che ha visto ciascun membro del CD e ciascun socio del Team di Accoglienza interagire sinergicamente come facilitatori nei gruppi di lavoro.

E’ stato un momento fondamentale, oltre che per condividere il set di competenze distintive,  anche come occasione di  ulteriore revisione ed arricchimento di tale set, come evidenziato dalla stessa Emanuela Del Pianto durante il debriefing post esercitazione.

La giornata ha annoverato, “last but non least” , lo strategico intervento del Responsabile Eventi, Roberto Assente, che ha lanciato  un ponte ideale trai i Coach AICP e il mondo esterno, grazie alla presentazione delle strategie, degli eventi e delle attività previste per incrementare ulteriormente la visibilità dei Coach AICP nella Società, nella Cultura e nel mercato del Coaching.

assente_

SALUTI E RINGRAZIAMENTI

Terminati gli interventi, il chairman Giorgio Giancarlo Renzulli ha espresso un compiaciuto ed entusiastico ringraziamento  ai componenti del Team di Accoglienza per la gentile e proattiva disponibilità e la squisita cura rivolta agli Ospiti dell’Induction Day.

team accoglienza ecc_

Un ringraziamento speciale,poi, ha espresso il chairman  nei confronti della Task Force Operativa Formazione, Laura De Sio Vice-Responsabile Formazione e Mattia Pessina,  “cuori pulsanti” di tutta l’ organizzazione di questo ricco ed articolato Induction Day.

Un grazie in differita giunga anche alle preziose Sonia Casalicchio e Sara Bodio, le nostre coach creative Vice_Responsabile Eventi e Comunicazione.

sara bodio_

La chiusura dei lavori e della fantastica ed intensissima giornata è stata curata dalla raggiante, dinamica e soddisfatta Presidente Mariateresa Arcidiaco.

L’Induction Day, con i 105 posti disponibili, ha registrato il pieno, “sold out” e, purtroppo, molte Persone sono rimaste in lista di attesa.

Auspichiamo fortemente, dunque, una sua prossima nuova edizione, semmai in una nuova città.

scritta_

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*