Molti Imprenditori e Responsabili delle Risorse Umane dichiarano di avere una grossa difficoltà nella capacità di Motivare i propri collaboratori.

E’ un problema molto diffuso. Saper motivare il proprio Team può sembrare difficile: tante persone da gestire, persone così tanto diverse tra loro e poi, ci sono le “faccende da sbrigare” e gli “impegni da assolvere“.

In realtà, saper motivare il proprio team è difficile solo fino a quando non si comprende il valore che tali Risorse Umane hanno per l’Azienda stessa (se le hanno chiamate “Risorse” ci sarà una ragione!).
Il Business Coach è la figura professionale che può aiutare l’imprenditore in questo compito impegnativo, fornendogli strumenti e strategie per tenere sempre alta la Motivazione dei propri collaboratori.

Sulla base della mia esperienza di Business Coach, ho individuato le principali cause alla base della demotivazione del proprio Team:

1. Regole poco chiare e non condivise. Se una Risorsa vive in un contesto aziendale caratterizzato da regole “ambigue”, che a volte vengono rispettate ed altre volte meno, regole che vengono seguite solo da alcuni e che non sono state trasmesse in modo chiaro e comprensibile, allora la demotivazione è alle porte!

2. S.O.S. continui. Molti Manager e Imprenditori lavorano meglio “sotto stress“. Per questo, tendono a ridursi all’ultimo momento per portare a termine il loro lavoro e a procrastinarlo fino all’ultimo istante possibile. Questa “emergenza continua“, però non aiuta i tuoi collaboratori. Lo stress a lungo andare logora, crea stanchezza fisica e mentale e lavorare in queste condizioni fa aumentare esponenzialmente le occasioni di conflitto.

3. Ruoli indefiniti. Cosa accadrebbe se a pilotare l’aereo sul quale sei appena salito, vi fosse l’addetto al check in?
NON VEDRESTI L’ORA DI ABBANDONARE L’AEREO.
Questo è quello che accade anche nella aziende in cui i ruoli non sono definiti.
Le Start Up spesso commettono questo errore. Si finisce per lavorare nella confusione, nella indeterminatezza e molto presto, le Risorse penseranno che sia conveniente abbandonare l’azienda.

4. Assenza di meritocrazia. La meritocrazia è un valore molto utile e funzionale alla crescita di un’azienda. Più sei valido e raggiungi i risultati e maggiori saranno le ricompense (economiche e non) che riceverai. In alternativa, la Risorsa non capirebbe in che modo poter crescere (fare carriera) e, soprattutto, smetterebbe di lavorare con impegno…”tanto, non gli conviene” (frase tipica di una risorsa demotivata da assenza di meritocrazia).

5. Mission e Vision Aziendali. La Mission risponde alla domanda: “perchè lo fai?”, mentre la Vision: “dove vuoi arrivare, cosa vuoi ottenere/cambiare?” Domande essenziali per la crescita e lo sviluppo di un’azienda e di una Start Up.
Infatti, le relative risposte guideranno le scelte aziendali, fino a caratterizzarla e contraddistinguerla da tutte le altre.
Ne consegue che, non avere una Mission e una Vision chiara e condivisa, non fidelizza i propri collaboratori e non li motiva a sviluppare un senso di appartenenza all’azienda. Immagina di lavorare in un negozio di computer solo per vedere qualche PC, oppure perchè la tua Mission è “portare un PC su ogni scrivania del tuo paese” (questa è la Mission di Microsoft!!).

Naturalmente, queste sono solo alcune delle ragioni che spingono verso la demotivazione, ma probabilmente sono tra le più diffuse.
E’ facile comprendere che le Risorse Umane di un’Azienda hanno un valore inestimabile, in quanto l’Azienda stessa si fonda e si basa su tali Risorse. Per questo, è importante comprendere che saper motivare, fidelizzare e creare un clima di lavoro positivo è indispensabile per il successo di un’azienda.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*