Domande Frequenti

Home/Domande Frequenti/

Cosa posso farmi certificare?

Un ente terzo certificatore accreditato può attualmente certificare: a) il servizio di coaching offerto o b) le competenze di coach*. a) Dal 2015 è in vigore una norma UNI 11601/2015 “Definizione, classificazione, caratteristiche e requisiti sul servizio di Coaching” che si può certificare (legge 4/2013 art.7). b) La certificazione delle competenze, in cui il “fattore umano” ha un valore elevato, permette di dare evidenza del servizio erogato. Con la certificazione sulle competenze, si offrono garanzie al cliente sulle abilità.* *In Italia oggi l'ente incaricato per la certificazione delle competenze del coach (b) è solo CEPAS, Istituto di Certificazione delle Competenze e [...]

Cosa posso farmi certificare?2022-07-05T12:58:53+02:00

Come posso dimostrare che sono un Coach Professionista rigoroso, in un momento storico in cui il termine coach è spesso usato impropriamente?

Il Coaching è una funzione sempre più importante nelle aziende e per i professionisti per i quali, l’affiancamento di questa figura professionale, anche in ambito personale, è spesso garanzia di successo. La bontà di questa soluzione formativa innovativa, rischia di essere a volte compromessa dalla presenza di soggetti non adeguatamente “professionali” o addirittura da impostori. Un Coach Professionista che è iscritto ad una associazione dichiara di aderire ad una carta etica, di fare formazione continua e di possedere specifiche competenze. Di qui anche l’esigenza di fornire alla clientela una corretta informazione sulle necessarie competenze per svolgere la professione di coach, che [...]

Come posso dimostrare che sono un Coach Professionista rigoroso, in un momento storico in cui il termine coach è spesso usato impropriamente?2022-07-05T12:46:06+02:00

Esistono leggi italiane relative al Coaching?

Il Coaching appartiene alla categoria delle professioni non ordinistiche. La legge 4/2013 ha riformato l’esercizio di tali professioni. La nuova normativa si propone di dare un inquadramento all’attività di quei professionisti, sempre più numerosi e in tendenza con l’evoluzione del mercato, che non sono inquadrati in ordini o collegi e che svolgono attività spesso molto rilevanti in campo economico. Appartengono all’elenco delle professioni senza albo della legge 4/2013 una serie di figure come, per esempio, tributaristi, amministratori di condominio, consulenti legali in materie stragiudiziali, urbanisti. Vi possono figurare anche professioni nuove come pubblicitari, disaster manager, componenti di organismi di vigilanza anticorruzione [...]

Esistono leggi italiane relative al Coaching?2022-07-05T12:43:21+02:00

Sono un coach “certified” ICF. Come dovrei definirmi?

Le credenziali ICF sono una garanzia di qualità e si ottengono attraverso strutturati esami interni. L’uso abituale del termine “certificazione” in tal caso deriva dalla traduzione dall’inglese. Per la legge 4/2013 le credenziali sono “qualificazioni” e non certificazioni. Ciò non toglie che il riconoscimento mantenga il valore originario (o quello che deciderà il mercato italiano).

Sono un coach “certified” ICF. Come dovrei definirmi?2022-07-05T12:41:53+02:00
Torna in cima